Novena di Natale

Zampogna a Corleto Perticara

Canto Tradizionale accompagnato con la Zampogna.

E’ l’inno popolare della Novena di Natale che si canta a Corleto Perticara chissà da quanto tempo. Molti anziani ricordano con nostalgia quando, ancora notte, facevano ressa davanti la porta della chiesa, in attesa che il sagrestano aprisse. Durante la novena si cantava: “Vieni non più tardar, la ninna nanna (quanto vago e quanto bello), o Dio che allegrezza ecc. ecc.”. Alle 5, Giuseppe Gravallotti, con la sua zampogna, gira per le strade del paese suonando melodie natalizie.

Corleto Perticara (Curléte in dialetto corletano) è un comune italiano di 2.523 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata.

TESTO

Vieni, non più tardar, caro mio Dio
Vieni presto dal ciel, cor del cor mio
Gesù mio, Bambino diletto, vieni a nascere nel mio petto
Gesù mio, Bambino d’amore vieni a nascere nel mio cuor
Gesù mio Bambino diletto vieni a nascere nel mio petto
Gesù mio bambino d’amor
e vieni a nascer nel mio cuor
E vieni, vieni…

Offro al nascer tuo, Bambin d’amore
per culla il petto e per guanciale il cuore
Vieni vieni o Gesù bello
vieni pure nel mio petto
vieni o caro Bambinello
vieni vieni o mio Gesù
Gesù mio….

Caro Bambin pel tuo santo amore
ti bacio i piedi e ti presento il cuore
Dell’Eterno Genitore – tu sei Figlio – di Maria
sposo sei dell’anima mia
vieni vieni o mio Gesù
Gesù mio…

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]