Balla

Umberto Balsamo

Umberto Rosario Balsamo  è un cantautore italiano. Il 1979 è l’anno di “Balla“, il brano più noto dell’artista catanese, che, a dispetto dei dubbi della Phonogram, con il suo ritmo da Tarantella conquista il pubblico e vende più di un milione di copie.

TESTO

Vorrei sembrare per te un bambino
E camminare con te per mano
Vorrei sedere dietro quel banco
E tu maestra mi parlerai
Insegna pure come si deve
Come si deve una donna amare
Regina tu comanda pure
C’è già la musica per sognare
Sciolgo le trecce e i cavalli
Corrono
E le tue gambe eleganti
Ballano
Balla per me, balla, balla
Tutta la notte sei bella
Non ti fermare ma balla
Fino a che
Non finiranno le stelle
L’alba dissolva il tramonto
Io non completo il mio canto
E canto te
Intono musica canti e poemi
Mentre tu balli ti sciogli di più
L’acqua si beve per dissetare
Mentre ti guardo muoio per te
Nella tua pelle migliaia di stelle
Lo spazio cosmico e ancor di più
Dammi la vita, dammi l’amore
Riprova ancora e non ti fermare
Sciolgo le trecce e i cavalli
Corrono
E le tue gambe eleganti
Ballano
Balla per me, balla, balla
Tutta la notte sei bella
Non ti fermare ma balla
Fino a che
Non finiranno le stelle
L’alba dissolva il tramonto
Io non completo il mio canto
E canto te
Sciolgo le trecce e i cavalli
Corrono
E le tue gambe eleganti
Ballano
Balla per me, balla, balla
Tutta la notte sei bella
Non ti fermare ma balla
Fino a che
Non finiranno le stelle
L’alba dissolva il tramonto
Io non completo il mio canto
E canto te
Dammi la vita, dammi l’amore
Prova ancora e non ti fermare.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]