Simone Bottasso

La Bottega de ja’

Qua in bottega ognuno ha portato un po’ della sua terra. Simone Bottasso invece ci ha portato il vento, quel vento scapigliato di un sordo pomeriggio d’estate, che la terra la accarezza e poi piano la solleva. Vento ramingo, ammaliatore, dove terre diverse, lontane e impossibili si mischiano in una danza vorticosa. E allora non riesci più a distinguere rive, coste, argini, nazioni.

Ma cosa importa poi? Dopotutto Simone come facciamo ad avere confini, se stiamo volando?

LA BOTTEGA DE JA’ Incontri casuali e racconti musicali nella bottega de Jacomì, per gli amici Ja’. La bottega dei Castagnari.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]