Ciuri D’Amuri

I Beddi musicanti di Sicilia

Diretto da
GIUSEPPE CONSALES

Soggetto e sceneggiatura
DAVIDE URSO e GIUSEPPE CONSALES

Fotografia
GIUSEPPE CONSALES e ALESSANDRO LA FAUCI

Montaggio
GIUSEPPE CONSALES

Color grading
ALESSANDRO LA FAUCI

Segreteria di produzione
MARIAELENA URSO

Make-up
STEFANIA EPIFANO

PRODUZIONE
ASSOCIAZIONE CULTURALE IL TAMBURO DI ACI

Realizzato mediante campagna di crowdfunding sulla piattaforma MUSICRAISER

TESTO

Oh gimma di jardinu quannu nascisti
li rosi e li ruvetti ‘nnamurari visti
funtana di biddizzi quannu criscisti
a tutti l’uocchi strabuzzari ni facisti

oh ciuri di i ciuri, ciuri d’amuri
lu sai di quantu peni tu mi fai straziari?
si nun ti pozzu aviri vurria turnari
dintra lu ventri di me matri e nun nasciri
ciuri d’amuri nun vulissi chiù nasciri

nta lu to nnomu porti la grazia d’a madonna
vulissi fussi, amanti, cunfidenti e donna
quannu ti susi tu lu jornu agghiorna
unni ti curchi tu lu ‘nvernu sverna

quannu camini tu la luci ammucci
luciunu sulu l’occhi e la to facci
unni scarpisi la distanza s’assuttigghia
tra cielu, terra e mari e nun e’ maravigghia

di li manu di ddiu fustu dipinciuta
di petali e di pampini fusti adurnata
di ogni omu onestu ogn’ura addisiata
ma nuddu ti disia comu a mia, mia amata

cu nu cuteddu a pizzu lu me cori pungi
je ccu na lazzu strittu forti mi lu strinci
aiutimi, tu bedda, si mi voi aiutari
li spini ad unu ad unu ô pettu m’â livari.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]