Ghironda Medievale

Hurdy-gurdy medievale

La Ghironda è uno strumento a corde che produce il suono da una ruota a manovella che sfrega contro le corde. La ruota funziona in modo molto simile a un arco di violino e le singole note suonate sullo strumento suonano simili a quelle di un violino. Le melodie vengono suonate su una tastiera che preme delle tangenti (piccoli cunei, tipicamente di legno) contro una o più corde per cambiarne l’intonazione. Come la maggior parte degli altri strumenti a corda acustici, ha una tavola armonica che rendere udibile la vibrazione delle corde.

La maggior parte delle ghironde ha più corde di bordone, che danno un accompagnamento costante alla melodia, rilasciando un suono simile a quello delle cornamuse. Per questo motivo, la ghironda è spesso usata in modo intercambiabile o insieme alla cornamusa, in particolare nella musica popolare occitana, catalana, sarda, francese cajun e contemporanea galiziana e ungherese.

Molti festival di musica folk in Europa presentano gruppi musicali con suonatori di ghironda. La più famosa si tiene dal 1976 a Saint-Chartier nel dipartimento dell’Indre nella Francia centrale. Nel 2009, si è trasferita vicino al Castello d’Ars a La Châtre, dove continua a svolgersi durante la settimana più vicina al 14 Luglio (giorno della Bastiglia).

Hurdy-gurdy - Ghironda
Ghironda
Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]