E tinghe e tinghe e tinghe

Fratelli Scacchia e Massimo Lolli

I Fratelli Scacchia e Massimo Lolli in “E tinghe e tinghe e tinghe” – Musica popolare abruzzese. Produzione Club Scacchia, con la partecipazione di Nicola Scacchia, del Maestro Enzo Scacchia, Massimo Lolli, Elena Izzotti, Diego Sturba, Antonio De Carolis, Angelo Izzotti e Filippo Sciarra. Grafica di Nicola Scacchia.

Per info e contatti: [email protected] Tel.+39 3804133920 Italia. www.enzoscacchia.it

TESTO

E tinghe e tinghe e tinghe stà campanella tinghe
E tinghe e tinghe e tà stà campanella faceme sunà

Vicino a lu Gran Sasso ci stà ‘na cittadina
Che se la guardi bene è bella ogni mattina
Ci stà ‘nu monumento con tante fontanelle
Che tutti gli aquilani le chiamano cannelle

E tinghe e tinghe e tinghe stà campanella tinghe

L’Aquila bella mè sta sopra una collina
Lu sole ci s’affaccia puntuale ogni matina
Da un lato lu Gran Sasso ci scorre giù l’Aterno
Ma te’ ‘nu difettuccio che è lungo assai l’inverno

E tinghe e tinghe e tinghe stà campanella tinghe

Da Campo Imperatore tu puoi guardar le stelle
Però se guardi a valle ci trovi le cchiù belle
Ci stanno le quatrane che vengono a studia’
A L’Aquila famosa per l’unversità

E tinghe e tinghe e tinghe stà campanella…

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 1 Media: 5]