Pitzinnos in sa gherra

Tazenda

Pitzinnos in sa gherra” (Bambini nella guerra dal sardo) è un brano musicale creato da Andrea Parodi, Gigi Camedda e Gino Marielli con la collaborazione di Fabrizio De André.

Il brano è stato presentato al Festival di Sanremo 1992 dai Tazenda, la cui voce solista era Parodi, con la direzione di Lucio Fabbri. Il testo è scritto nella variante sarda logudorese e solo alla fine c’è una piccola parte cantata in italiano, scritta da Fabrizio de André. (Wikipedia)

TESTO

Si ses de mutria mala
Morigande in sos pensamentos
Lestra de su grecu s’ala
Ispinghet ecos de lamentos
Brincas sos trabentos
Ei bessi dae su ludu
Puru si non as a ottènner bantos
Proa a dare un’azudu

No iscurtes sas muidas
Lassa puru sas peàdas
Sa tritessa commo est luìda
E de realidade aundàda

Arantzos in bucca a sos pitzinnos
A sa muda in sa rena, setzidos
Fussiledos in sa pala
Pedras in sa bertula
Issos cherent una terra
Pitzinnos in sa gherra

Su destinu in sos isteddos (falet subra a sos piseddos)
Est dromende a bentre a chelu (un’ateru chelu pro lentolu)
Brinca sos trabentos
Bessi dae su ludu
Puru si non as a ottener bantos
Proa a dare un’azudu

Fintzas a cando sa pena
Su mundu in sas manos at àere
Ischidaticche in bona lena
Fortzis gia giuches su chi cheres

Arantzos in bucca a sos pitzinnos
A sa muda in sa rena, setzidos
Fusilledos in sa pala
Pedras in sa bertula
Issos cherent una terra
Pitzinnos in sa gherra

Issos cherent una terra
Trenta quaranta cinquanta
Mitragliatrice canta
A tenore
Tutti seduti giù per terra

Quaranta cinquanta cinquantuno
Ferite di coltello
Nel cuore
Tutti seduti giù per terra
Pitzinnos in sa gherra.