A S’Andira

Sos Canarjos

Il Coro Sos Canarjos in “A S’Andira” – Omaggio alla Sardegna.

TESTO

Ite bellu Nugoro
subra una collina
cun s’istradone in mesu
ite bellu Nugoro
amada signorina proite lu lassas goi
s’amore chena ‘e attesu
In sa piazza ‘e Bosa,
battizzana a Pilato
donzi borta ‘u die.
A s’andira a s’andira, andira, s’andira, lirò.
in sa piazza ‘e Bosa
mama tua t’hat fattu
pro incantare a mie parma deliziosa
Duminic’ando a missa
e mi l’intendo a cuba
da’e s’or’e sa janna
A s’andira a s’andira, andira, s’andira, lirò.
Duminic’ando a missa
narali a mama tua
chi non si facat manna
ca sò cant’e a issa
A s’andira a s’andira, andira, s’andira, lirò.
ohi ohi su pede
non potho camminare
mancu cun s’istampella
ohi ohi su pede
e sas bajanas bellas
lassadelas ‘istare gai sun tuttu pro mene

TRADUZIONE

Che bella Nuoro
sopra una collina
con lo stradone in mezzo
che bella Nuoro
amata signorina perche’ lo lasci cosi’
l’amore senza accudirlo
nella piazza di Bosa
tua madre ti ha fatta
per incantare me palma deliziosa
ohi ohi il piede
non posso camminare
nemmeno con la stampella
ohi ohi il piede
e le giovani belle
lasciatele stare cosi’ sono tutte per me
a s’andira, a s’andira, andira andira alliro’.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]