S’arza

Ballo delle Vedove

Cerimonia a ballo per scacciare lo spirito cattivo dal corpo di un giovane morso da un ragno velenoso.
Tratto dal film “Su Ballu ‘e S’arza – Il Ballo Dell’argia“.

Sàlza s.f. falangio, specie di ragno velenoso in Sardegna. Anticamente quando uno fosse stato appinzato da quest’insetto, veniva sotterrato fino al punto della morsicatura e intorno gli danzavano sette fanciulle o sette mogli o sette vedove secondo il colore della bestiola morditrice, e si cercava di stordirlo con canti e con gazarra semiselvaggia. Se il disgraziato non guariva, veniva messo nel forno tiepido, finché non sudasse.