Maremma amara + Testo

La canzone risale ai primi decenni dell’Ottocento, quando si cominciò a progettare la bonifica della Maremma, allora paludosa e malsana.

TESTO

Tutti mi dicon Maremma, Maremma…
Ma a me mi pare una Maremma amara.
L’uccello che ci va perde la penna
Io c’ho perduto una persona cara.
Sia maledetta Maremma Maremma
sia maledetta Maremma e chi l’ama.
Sempre mi trema ‘l cor quando ci vai
Perché ho paura che non torni mai.