Calandra & Calandra – La Leggenda di Colapisci

La leggenda di Colapesce è una leggenda diffusa nell’Italia meridionale, tramandata in molte varianti, le cui origini risalgono al XII secolo.

La Leggenda di Colapesce tratta dalla bellissima versione musicata da Otello Profazio, quella di “Colapisci” è in realtà una leggenda internazionale. Le prime “tracce” su Colapesce risalgono infatti al XII e sono del poeta Raimon Jordan, che narra di un uomo capace di muoversi in mare come un pesce. Ci sono diverse versioni siciliane, di lui hanno scritto Athanasius Kircher, Friedrich Schiller, Benedetto Croce, Leonardo Sciascia, Ignazio Buttitta e Dario Bellezza, dove si racconta di Cola come un giovane che riesce a muoversi e a nuotare come un pesce, tant’è che il Re lo chiamò per fargli controllare in che condizioni si trovasse la Sicilia . Cola scandagliando i fondali si accorse però che la Sicilia era sorretta da tre colonne, una delle quali stava cedendo per sostituirsi ad essa.
Molti i miti che si legano a questa leggenda, come quello che racconta dei terremoti di Messina causati dal povero Colapesce che ogni tanto, stanco, deve cambiare braccio. Di sicuro quella di Colapesce è divenuta negli anni simbolo di devozione e sacrificio per la nostra terra. Simbolo di chi per questa terra ha sacrificato la propria vita. E a questo mito i Calandra&Calandra hanno voluto dedicare la loro ultima produzione video, realizzata con il contributo e la collaborazione del Comune di Favignana – Isole Egadi e dell’Area Marina Protetta, ARS e EUROPOL di Alcamo. Scenario incantevole delle riprese sono stati i fondali, la coste e il Castello di Marettimo, hanno voluto ambientare quest’ultima produzione, destinata, come le altre, a diventare veicolo di promozione culturale e turistica del territorio. Sul set, oltre a Colapesce interpretato dal giovane attore siciliano Vito Crimi, il Re e la Regina interpretati da Armando D’Angeli e Anna Gelsomino il volto di Massimo Spata che interpreta il ruolo del cantastorie che introduce e chiude il Video Clip.


www.calandraecalandra.com
[email protected]

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]