La Giga

Danza Popolare

La Giga - Ballo Popolare

La Giga  è una danza antica di andamento veloce o molto veloce molto in uso nel XVII e nel XVIII secolo, in tempo ternario. La giga è diffusa in innumerevoli varianti in molte regioni d’Europa.

Il termine italiano “giga” deriva dall’inglese jigGiggeJegge: i primi nomi utilizzati per indicare la danza. Secondo alcuni, questo termine, legato al tedesco geige, riporta a un verbo germanico (geigan) con il significato di agitarsivibrare. Quest’ultimo, legato all’antico norreno geiga, deriva da geigr, in italiano tremito, il quale potrebbe derivare dai termini francesi gigue o gigot, in italiano gamba, coscia.

La giga ha, probabilmente, origini inglesi o irlandesi. Come è sovente nelle danze corali, il corifeo, dopo aver ballato un a solo, danza con una delle donne, in modo tale che questa diventi man mano una danza a coppie. Secondo lo storico Curt Sachs, la giga non era una danza corale, ma bensì una danza campestre.

Giga Irlandese

Successivamente, la danza viene importata in Scozia ed in Inghilterra, dove, nel 1600, diventa famosa la Kempe’s Jig.
Sotto la Regina Elisabetta I, la giga diventa danza di corte e grazie a William Shakespeare possiamo avere una descrizione della danza originale scozzese e irlandese.

New York, negli anni 1830, la gigue degli immigrati irlandesi si fonde con la shuffle degli schiavi per dare il buck and winl’antenato del moderno tip tap. Nel 1843, si danza la giga irlandese mano nella mano.

Cajun Shuffle/Jig

Fra le varianti italiane si possono citare la giga emiliana nel repertorio dei balli staccati dell’appennino bolognese (valle del Savena, valle del Setta), che si balla in coppia.

La Giga Emiliana

Nel Piacentino, nell’Oltrepò Pavese, nell’Alessandrino e nel Genovese (zona conosciuta come Quattro province) si ballano due varianti: giga a due, con un cavaliere e due dame, e giga a quattro, con due uomini e quattro donne.

Giga a quattro – Danza tradizionale Quattro Province

Rocca Grimalda in provincia di Alessandria la Giga viene invece ballata nel contesto rituale della Lachera da tre personaggi maschili e la dama centrale di tutta la festa, la sposa.

Giga alla Lachera di Rocca Grimalda

Con il nome di gigo è anche ballata nelle regioni occitane: “Lo gigo” (nella lingua occitana la terminazione in -o è femminile) si balla in quadrette.

Fonte: Wikipedia.org