Il ballo della steppa

Suonata alla Fisarmonica

Casatschok è una canzone italiana scritta sulla melodia di Katjuša di Matvej Blanter. Fu presentata per la prima volta al Cantagiro 1969, interpretata dall’allora ventitreenne Dori Ghezzi, testi italiani di D.A. Ciotti e Giancarlo Guardabassi.

Il termine Casatschok, che nel testo si riferisce al nome di un “piccolo cosacco” che insegna il suo ballo a chi vuole entrare nella steppa, è in realtà una traslitterazione libera del termine Kazačok (in russo: Казачок?), che si riferisce ai cosacchi. Spesso il titolo della canzone viene erroneamente trascritto e conosciuto come Casaciok, Casaciof e talvolta anche Casaciò.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]