El mè mùrùs

Gruppo Canto Popolare

17 maggio 2019 – Cremona – Museo del Cambonino vecchio

Video di Alberto Gremmi

TESTO

El me murus el stà de là del Sère
l’è picinin ma ‘l gh’à le gambe bèle
l’è piscinin ma ‘l gh’à le alte ‘us
el pusé bel del mund l’è ‘l me murus

E mi stanot g’ò fat d’un sogno matto
sugnài ch ‘l me murus al me stringeva ‘n braccio
e me g’ò fat per daga d’un basin
mi g’ò basà la fodra dal cussin

El me murus l’è bel e po l’è bel
al g’à du rissulit sòta al capèl
al g’à du rissulit d’una caviada
se lu l’è bel e me so inemurada

El me murus al m’à mandà una riga
al m’à mandat a dì che me son nigra
e me g’ò riscuntrà d’una rigassa
se me so nigra lu l’è de la rassa

El me murus al m’à mandà una lètera
al m’à mandat a dì che me son puarèta
e me g’ò riscuntrà le so richesse
lu ‘l porta la giachèta a punc e pesse

El me murus el m’à mandà una nus
al m’à mandat a dì che lu l’è spus
e me g’ò riscuntrà d’una nisola
se lu l’è spus e me g’ò già una fiòla

El mè morós el m’ha mandàa on lenzoeu
come serant a dí che ìl passa incoeu
e mi gh’hoo mandàa indrée ona coverta
incoeu l’è sabet e doman l’è festa

El mè morós el m’ha mandàa ona grappa d’uga
come serant a dí che ‘l me refuda
e mi gh’hoo mandàa indrée ona grappa bianca
se ‘l me refuda lù ghe n’hoo cinquanta.

TRADUZIONE

Il mio moroso abita di là dal Serio
è piccolino ma ha le gambe belle
è piccolino ma ha la voce alta
il più bello del mondo è il mio moroso.

Il mio moroso è bello e poi è bello
ha due ricciolini sotto il cappello
ha due ricciolini sulla pelata
sì lui è bello e io sono innamorata.

Io stanotte ho fatto un sogno matto
ho sognato che il mio moroso mi stringeva in braccio
e io ho fatto per dargli un bacino
ma ho baciato la fodera del cuscino.

Il mio innamorato mi ha mandato una riga,
mi ha mandato a dire che io sono nera
ed io gli ho rimandato una rigaccia,
se io sono negra lui è della razza.

Il mio innamorato mi ha mandato una lettera,
mi ha mandato a dire che sono una poveretta
ed io ho riscontrato le sue ricchezze,
lui porta la giacchetta a buchi e rammendi.

Il mio moroso mi ha mandato una noce
mi ha mandato a dire che è sposato
ma io gli ho mandato indietro una nocciola
se lui è sposato io ho già una figlia.

Il mio moroso mi ha mandato un lenzuolo
sarebbe come dire che passa oggi
ed io gli ho mandato indietro una coperta
oggi è sabato edomani è festa

Il mio moroso mi ha mandato una grappa d’uva,
sarebbe come dire che mi rifiuta
ed io gli ho mandato indietro una grappa bianca,
se lui mi rifiuta, io ne ho cinquanta.