Cient paise

Rareca Antica

Versione diffusa nella pianura vesuviana, il testo narra di 100 paesi appartenenti alle province di Napoli, Caserta ed Avellino, descritti nella maestria dei lavori in cui sono specializzati. Questo brano lo dedichiamo alla memoria del suo più grande interprete Peppe Carosone.

Dario Mogavero: voce, putipù e tammorra muta
Raffaele de Luca Picione: organetto
Peppe Copia: chitarra classica, chitarra battente
Fabio Soriano: flauti

TESTO

Quando ti prende la malinconia
E castagne bell e fanne a Muntella (Montella)
e purucchius son e Rusan
e liette e fittane o Spitaletto (Ospedaletto)
e femmene belle so e Lauranello ()
a pasta fine o fann a Avellino
a sagliuta sta a Munteforte (Monteforte irpino)
e robbacappotte so e Mont e coppe (Summonte)
a murtadella sta a Mercugliano (Mercogliano)
e supressate e fann a Mugnano (del Cardinale)
e ponte e bacchette e fann a Baiano
e mangiacipolle se trovano Avella
e gravunare stann a Sperone
e spurtellare se trovano a Schiava
e spaccamonte song e Tufino
e mangiarucole stann a Rocca (Roccarainola)
e guardiapign so e Comiziano
e zingareschi song e Cicciano
e squarciuncielle so e Campasano (Camposano)
e scarpesasante so e Cimmetile (Cimitile)
e figlie e surdate song e nulane (nolani)
e conciaseggie stann a San Paolo (Belsito)
e viecch stann a Liveri
e picciapagliare song e Marzano
e nfamun stann a Lauro
o fien bell sta a Murchiano (Moschiano)
e contrabband se trovan a Palma (Campania)
e mangiatozzole so e Sarno
e pastenache stann a Nucera (Nocera)
e cavolicionici s tronv a Angri
e maccarune e fann a Gragnano
e sciacquapall e Castiellammare (Castellammare di Stabia)
e commerciante se trovano a Torre (Annunziata)
e o’ culera a Torr o’ Grieco (Torre del Greco)
e traditure e Poggiomarino
e putecari sonn e Passanti
e facc e corn e San Giuseppe
e pummarole e San Valentino (Torio)
e figlie e principe a Ottaviano
e mangialupini e Costantinopoli
e cogliapruna stann a Somma (Vesuviana)
e figlie e muonace a San Gennaro (Vesuviano)
e delinquent stan a Chiazzolla ( Piazzolla)
e potaranzol so do Pagliaron
e figlie e prievete e Saviano
e mangiapatan so e San Vitaliano
a disperazione sta a Scisciano
e mangiapane so e Faibano
e mangiacuozz e Frascati
e raggiat so e Casafierr
e ruffiane stann a Marigliano
e portagunnella so e Mariglianella
e patanare stann a Brusciano
e vasulare song e Cisterna
e cavallare so e Pummigliano (Pomigliano DArco)
e fattucchiari song e Santanastasa (S.Anastasia)
e sardagnuol abbasc a maronn
e mangiascagnuozze song e cerrane (Acerrani)
o pane e alici sta a San Felice (a Cancello)
chille ra Arienzo ne damme aurienza
Capua e Caserta ca vocca aperta
e o’ cannul a Marcianise
e pignat e l a Montesarchio
e curnut e San Martin
e segatur e Cervinara
e sciccastuocc so e Rotondi
e mbrugliun so e Maddalon
a muzzarella sta a Cardito
a gent stran e truov a Qualian
o’ capocuollo sta a Giugliano
e stuppaglius a Frattamaggiore
e cocc e mamma’ so do Vommero( vomero -napoli)
e Puzzulan c fetn e man (Pozzuoli)
e e pazze stanne a Aversa
l’aglie e cipolle stanne a Afragola
e sulachianiel stan a San Pietr
e pulliere so e Casalnuovo
e parulane stanne a Volla
e vuttare (bottai) stanne a Cercola
e marenare so e San Giovanni ( Napoli)
e tozza tozza song e barresi (di Barra- Napoli)
e mariuncielle so e Punticielle (Ponticelli – Napoli)
e piattar stanne a Resina
e 4 jurnat a Sanita’
e marunnar stan a Pompei
e signur stann a Pusillip ( Posillipo-Napoli)
e signurin ‘a Caprichin (Capodichino – Napoli)
e puparuol ‘stann a via Orazio ( Napoli)
e marrucchin a Ferrovia ( Piazza Garibaldi – Napoli)
e zoccola a Furcella ( Forcella-Napoli)
e figli ‘e puttan a Secondiglian ( Secondigliano – Napoli)
e mangia merda r’ Arenaccia
e zuca pesce r’ Arenella
e zingariell r’a Sanità
e fariniell ‘e San Pasquale
e disoccupat ‘ro Rettifilo ( Napoli )
e pisciatur ‘e piazza Carlo III
e rinal r’o Centro Direzionale
mariuol a via Marina
e truffatur raa Maddalen
e mercante e piazza Mercato.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]