Chiesetta tra le rose

Orchestra Italiana Bagutti

L’Orchestra Italiana Bagutti in “Chiesetta tra le rose” al Kontiki Meeting del 18/03/19. (Giro di Liscio).

TESTO

I miei ricordi son giorni incantati e il tempo dei tempi non li ha cancellati
son piccole cose ma lasciano in noi rugiada e tramonti che ancora tu vuoi
e lei resta triste là in fondo alla valle tra larici, abeti, tra pioppi e betulle
e il tempo che passa non lascia più niente
di quella stagione, di un bacio innocente.

Chiesetta tra le rose
solitaria tra il verde dei monti
è scomparso quel vecchio sentiero
prosciugata è la piccola fonte.
Chiesetta tra le rose
nessuno che pensa più a te
restan solo i miei dolci ricordi
che ancor vivono dentro di me.


A diciott’anni un cuore sincero a lui basta poco che già s’innamora
mio povero cuore battevi lo so, ma a quella chiesetta lui più non tornò
e lei resta triste là in fondo alla valle tra larici, abeti, tra pioppi e betulle
e il tempo che passa non lascia più niente
di quella stagione, di un bacio innocente.

Chiesetta tra le rose
solitaria tra il verde dei monti
è scomparso quel vecchio sentiero
prosciugata è la piccola fonte.
Chiesetta tra le rose
nessuno che pensa più a te
restan solo i miei dolci ricordi
che ancor vivono dentro di me.

Chiesetta tra le rose
nessuno che pensa più a te
restan solo i miei dolci ricordi
che ancor vivono dentro di me.

Mi restan poche cose chiesetta tra le rose.

Lascia un commento