Cancara

Canzone Veneziana

TESTO & TRADUZIONE:

Te go comprà (ti ho comprato)
Un brilante da un milion (un diamante da un milione)
El bracialeto. (il bracialetto)
La colana e la television (la collana e la televisione)
Par nove mesi (per nove mesi)
Te gò compra el vison (ti ho comprato la pelliccia di visone)
E pago le rate (e pago le rate)
de l’ultimo gipòn. (dell’ultima jeep)

Lavoro sempre,
so tuto disanguà (sono tutto dissanguato)
ma no te basta mai (ma non ti basta mai)
queo che te go dà (quello che ti ho dato)
ti disi sempre (tu dici sempre)
che mi no fasso un casso (che io non faccio un c***o)
te go da el deo (ti ho dato il dito)
e ti ta tolto el brasso (tu ti sei presa il braccio)

Dopo sti fati (dopo questi fatti)
Mi go capio l’inganno (io ho capito l’inganno)
Chi dise donna (chi dice donna)
Vuol dire sempre danno (dice sempre danno)
Non ce la faccio più
A stare insieme a te
Te vegno in baffo,
te spiego anca el perché. (e ti spiego anche il perchè)

Perché ti xe ‘na cancara (perchè tu sei una cancara/bastarda…)
Noti me vol più ben (non mi vuoi più bene)
Ti vol ciuciarme el sangue (tu vuoi succhiarmi il sangue)
Ti me vol far morir (tu mi vuoi far morire)
Ma va remengo cancara (ma vai a quel paese cancara)
Mi no te vogio più (io non ti voglio più)
So stufo de sta vita (sono stanco di questa vita)
Mi no ghea fasso più (io non ce la faccio più)

Cancara…

Me par un sogno (m sembra un sogno)
Me sento un altro omo (mi sento un altro uomo)
Ringrasio el celo (ringrazio il cielo)
Che me ga fato el dono (che mi ha fatto il dono)
De ribelarme (di liberarmi)
De la to tirania (della tua tirannia)
E de cavarme (e di togliermi da questa agonia)
Da questa agonia

Ma desso basta (ma adesso basta)
la pachia xe finia (la pacchia è finita)
se ti voi schei (se vuoi i soldi)
domandaghei a to Zia (domandali a tua zia)
te vendo el can (ti vendo il cane)
nolegio la television (noleggio la televisione)
e sbuso tute (e buco tutte)
le rode del gipon (le ruote della jeep)

Dopo sti fati (dopo questi fatti)
Ti te vol vendicar (tu ti vuoi vendicare)
Nianca la bernarda (neanche la fa)
No ti me vol più dar (mi vuoi dare più / non vuoi più fare l’amore)
Ma per dispeto ( ma io per dispetto)
go pronta la solusion (ho pronta la soluzione)
te vegno in **** (ti vengo in c
o)
devento anca recion (divento anche gay)

Cussi ti impari cancara (così impari cancara)
No ti me, sfruti più (non mi freghi più)
Me tegno el conto in banca (mi tengo il conto in banca)
Me compro anca el tutù (mi compro anche il tutu)
Ma va remengo cancara (ma vai a quel paese cancara)
Mi no te vogio più (io non ti voglio più)
Me so unio co Ugo (mi sono unito con Ugo)
E no lo lasso più (e non lo lascio più)

folk music everyday tarantella 12 8
Canzone Veneziana: Cancara + Testo & Traduzione
Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]