Stelutis Alpinis

Canto Alpino

STELUTIS ALPINISCanto Alpino della Prima Guerra Mondiale.

Testo di Arturo Zardini

Armonizzazione di Antonio Pedrotti

Esecuzione del Coro SAT

TESTO

Se tu vieni quassù tra le rocce,
laddove mi hanno sepolto,
c’è uno spiazzo pieno di stelle alpine:
dal mio sangue è stato bagnato.

Come segno una piccola croce
è scolpita lì nella roccia:
fra quelle stelle nasce l’erbetta,
sotto di loro io dormo sereno.

Cogli, cogli una piccola stella:
a ricordo del nostro amore.
Dalle un bacio
e poi nascondila in seno.

Quando a casa tu sei sola
e di cuore preghi per me
il mio spirito ti aleggia intorno,
io e la stella siamo con te.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]