All’improvviso l’incoscienza

Roberto Soffici

All’improvviso l’incoscienza è il secondo album del cantautore italiano Roberto Soffici, pubblicato dall’etichetta discografica Cetra nel 1977.

Il disco viene anticipato dal singolo “All’improvviso l’incoscienza/Per non morire, uscito l’anno prima, il cui brano sul lato B non viene inserito nell’album. Successivamente viene pubblicato “Nel dolce ricordo del suo sorriso/Poesia, musica, e altre cose”.

TESTO

E lasciami appoggiare un po’ la testa sopra il tuo seno
adagio adagio con la tua dolcezza mi sfiori la mano
ed un brivido mi increspa la pelle
mentre lasci cadere lo scialle
le tua calze colore di mare
giù dal letto le vedo volare
e nell’ombra il profilo del corpo immaturo che hai.
Così piccola come un pulcino
insicura mi vieni vicino
con quel modo d’inventare l’amore che tu hai.
Così piccola come un pulcino
che si appisola nella mia mano
con quel modo di giocare l’amore che tu hai.
Non dirmi che hai paura a far l’amore perché non ci credo
che cosa ti succede proprio adesso che io ti volevo
se davvero ho sbagliato qualcosa
sono qui posso chiederti scusa
se sorridi somigli a una stella
così bella mi sembri più bella
come me all’improvviso diventi incosciente anche tu.
Così piccola come un pulcino
insicura mi vieni vicino
con quel modo d’inventare l’amore che tu hai.
Così piccola come un pulcino
che si appisola nella mia mano
con quel modo di giocare l’amore che tu hai.

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]