Ricette & Tradizioni: Baccalà alla Veneta

Ricetta Baccalà Veneto

Baccalà alla Veneta – Ricetta Tradizionale rivisitata in Chiave Light, un piatto leggero ed equilibrato, che appaga il palato e fa bene alla salute

INGREDIENTI RICETTA

Per il baccalà

500 g di stoccafisso
1 cucchiaio (20 g circa) di concentrato di pomodoro
q.b. di sale
q.b. di pepe
2 spicchi di aglio
100 ml di vino bianco secco
3-4 cucchiai (30-40 ml) di olio extravergine d’oliva

Per la polenta

500 ml di acqua
125 g di farina di mais precotta o 100 g di di farina di mais gialla
q.b. di sale

Preparazione

Il termine “baccalà” è spesso utilizzato in modo improprio. Più corretto infatti sarebbe parlare di stoccafisso, ovvero di merluzzo norvegese, reperibile essiccato o congelato (dopo essere stato ammollato). Il vero baccalà è invece quello fresco conservato sotto sale. Se si utilizza lo stoccafisso essiccato, è necessario iniziare la preparazione della ricetta tre giorni prima, mettendo in ammollo il pesce in acqua fredda con un cucchiaio di bicarbonato di sodio, cambiando l’acqua dell’ammollo ogni giorno, per tre giorni. Al quarto giorno, rimuovere il pesce, privarlo della pelle e delle lische.

1. Dopo aver spolpato lo stoccafisso (o baccalà che dir si voglia) e privato dalle lische, si può immediatamente procedere con la cottura. Versare il baccalà in una casseruolina, aggiustare di sale e pepe, aggiungere un paio di spicchi di aglio schiacciati o ridotti in piccoli pezzi, 3-4 cucchiai di olio ed il vino bianco.

2. Sciogliere il concentrato di pomodoro in un po’ d’acqua, dunque distribuirlo sopra allo stoccafisso.

3. Chi lo desidera, può aggiungere altri aromi, come ad esempio chiodi di garofano o cannella.

4. Riporre la casseruola sul fuoco, portare ad ebollizione. Successivamente, proseguire la cottura a fuoco molto dolce per circa 3-4 ore, facendo ben attenzione che il liquido non asciughi eccessivamente: in questo caso, sarà sufficiente aggiungere ancora un po’ di vino bianco od acqua, cercando di non far perdere il bollore al pesce.

5. Servire il baccalà con qualche fettina di polenta abbrustolita.

Il Baccalà alla Veneta di MypersonaltrainerTv:

Fonte: www.my-personaltrainer.it