La Danza “Tarantella Napoletana

Luciano Pavarotti

La danza” (1835) is a patter song by Gioachino Rossini, in Tarantella napoletana time, the eighth song of the collection Les soirées musicales (1830–1835). The lyrics are by Count Carlo Pepoli (it), librettist of Vincenzo Bellini‘s opera I puritani. “La danza” is a stand-alone chamber vocal piece, rather than part of a larger work.

Franz Liszt transcribed it for piano; Frédéric Chopin used the song as inspiration for his Tarantelle in A-flat, Op. 43; and Ottorino Respighi featured it in La Boutique fantasque. “La danza” was loosely the original source of the popular wedding tarantella “C’è la luna mezzo mare” and its English versions “Oh! Ma-Ma!” and “Lazy Mary”

PAVAROTTI - La Danza "Tarantella Napoletana"
PAVAROTTI – La Danza “Tarantella Napoletana”

Lyrics:

Già la luna è in mezzo al mare,
mamma mia, si salterà!
L’ora è bella per danzare,
chi è in amor non mancherà.
Già la luna è in mezzo al mare,
mamma mia, si salterà!

Presto in danza a tondo, a tondo,
donne mie venite qua,
un garzon bello e giocondo
a ciascuna toccherà,
finchè in ciel brilla una stella
e la luna splenderà.
Il più bel con la più bella
tutta notte danzerà.

Mamma mia, mamma mia,
già la luna è in mezzo al mare,
mamma mia, mamma mia,
mamma mia, si salterà.
|: Frinche, frinche, frinche,
frinche, frinche, frinche,
mamma mia, si salterà.

La la ra la ra
la ra la la ra la
(repeated twice)
la la ra la ra
la la la la ra la!

|: Salta, salta, gira, gira,
ogni coppia a cerchio va,
già s’avanza, si ritira
e all’assalto tornerà.
Già s’avanza, si ritira
e all’assalto tornerà!

Serra, serra, colla bionda,
colla bruna và quà e là
colla rossa và a seconda,
colla smorta fermo sta.
Viva il ballo a tondo a tondo,
sono un Re, sono un Pascià,
è il più bel piacer del mondo
la più cara voluttà.

Mamma mia, mamma mia,
già la luna è in mezzo al mare,
mamma mia, mamma mia,
mamma mia, si salterà.
|: Frinche, frinche, frinche,
frinche, frinche, frinche,
mamma mia, si salterà.

La la ra la ra
la ra la la ra la
(repeated twice)
la la ra la ra
la la la la ra la!