Via dei Ciclamini

Orietta Berti

Orietta Berti canta “Via dei Ciclamini“. Il testo assegnato alla Berti è un brano molto impegnato per l’epoca e per la stessa cantante, che viene da canzoni molto semplici come “Fin che la barca va” e “Tipitipitì”. La canzone viene presentata a “Un disco per l’estate” dove ottiene un grande successo.

TESTO

In via dei Ciclamini
al 123
vendevano le bambole
vestite come me.
La guerra era finita
ma però ricordo che
sui muri delle bambole
scrivevo insieme a te.
L’amore è come l’edera,
s’attacca dove vuole.
Quel giorno, senza dirmelo,
m’hai presa con un fiore.
L’amore è come l’edera,
s’attacca dove vuole.
Non vedo più le bambole
ma son legata a te.
Eran giorni tutti per me.
Eran giorni tutti per te.
In via dei ciclamini,
dove abitavi tu,
il muro delle bambole
adesso non c’è più.
Han messo una balera
e l’ascensore va su e giù,
e cambiano ogni sera
le bamboline blu.
L’amore è come l’edera,
s’attacca dove vuole.
Quel giorno senza dirmelo
m’hai presa con un fiore.
L’amore è come l’edera,
s’attacca dove vuole.
Non vedo più le bambole
ma son legata a te.
Eran giorni tutti per me,
eran giorni tutti per te.
In via dei Ciclamini
l’amore si fermò,
mi disse “Ciao bambina,
un giorno tornerò”.
La guerra era finita
ma però ricordo che
mi disse “Ciao bambina,
ho amato solo te”.
L’amore è come l’edera,
s’attacca dove vuole.
Quel giorno senza dirmelo
m’hai presa con un fiore.
L’amore è come l’edera,
s’attacca dove vuole.
Non vedo più le bambole
ma son legata a te.
Eran giorni tutti per me!
Eran giorni tutti per te!

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]