O sole mio

I Maestri di Mastro Masiello

Per l’occasione della visita del Papa a Napoli, la bottega di liutai “Mastro Masiello” ha costruito un mandolino da regalare all’ospite illustre. Il pregiato strumento, realizzato per il Pontefice dai liutai napoletani de “La Bottega del Mandolino“, è stato presentato il 7 marzo alle 11, in Largo Corpo di Napoli a Spaccanapoli, nel cuore del Centro Storico. La realizzazione di questo strumento unico è stata fortemente voluta dagli artigiani della bottega insieme ai tantissimi musicisti dell’antica arte musicale della Posteggia riuniti nell’Associazione “Mastro Masiello Mandolino“.

TESTO

Che bella cosa na jurnata ‘e sole,
N’aria serena doppo na tempesta!
Pe’ ll’aria fresca pare gia’ na festa…
Che bella cosa na jurnata ‘e sole.
Ma n’atu sole
Cchiu’ bello, oi ne’.
‘O sole mio
Sta ‘nfronte a te!
‘O sole, ‘o sole mio
Sta ‘nfronte a te!
Sta ‘nfronte a te!
Quanno fa notte e ‘o sole
Se ne scenne,
Me vene quase ‘na malincunia;
Sotto ‘a fenesta toia restarria
Quanno fa notte e ‘o sole
Se ne scenne.
Ma n’atu sole
Cchiu’ bello, oi ne’.
‘O sole mio
Sta ‘nfronte a te!
‘O sole, ‘o sole mio
Sta ‘nfronte a te!
Sta ‘nfronte a te!
Ma n’atu sole
Cchiu’ bello, oi ne’.
‘O sole mio
Sta ‘nfronte a te!
‘O sole, ‘o sole mio
Sta ‘nfronte a te!
Sta ‘nfronte a te!