Maslana

Don Sergio Carrara

Alla Festa del Rifugio(Passo) o Cà San Marco (BG), durante una giornata di allegra Festa Alpina cantiamo tutti insieme un bellissima canzone che racconta di una paesino dell’Alta Valbondione, ecco a voi “Maslana“.

Valbondione (Bungiù in dialetto bergamasco) è un comune italiano di 1.036 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia. Posto presso la testata della val Seriana, dista circa 52 chilometri a nord-est dal capoluogo orobico. (Wikipedia)

Primo a Sinistra: Stefano
Secondo a Sinistra: Daniel (Io)
A destra: Il mitico Don Sergio Carrara (Il DonSè) alla fisarmonica
Riprese di Fabrizio Mazzola

TESTO

Si vedon da Bondione le baite al sole d’or.
Gran festa di colori, i prati sono in fior.
E lascia il tuo lavoro, vieni in Maslana con me.
Vieni vieni vieni vieni, bella bella bella mora,
vieni in Maslana con me.
Vieni vieni vieni vieni, bella bella bella mora,
vieni in Maslana con me.
E mentre accendo il fuoco, prepara il desinar.
Metti il basgiotto in tavola, non lo dimenticar.
Già pronta è la polenta, vieni a vederla fumar.
Mangia mangia mangia mangia, bevi bevi bevi bevi,
e poi comincia a cantar.
Mangia mangia mangia mangia, bevi bevi bevi bevi,
e poi comincia a cantar.

Su questo prato verde, incominciavo a cantar,
al suono di un’armonica incominciavo a ballar.
Dai, batti le tue mani al modo dei montanar.
Batti batti batti batti, bene bene bene bene,
oh bella bimba d’amor.
Batti batti batti batti, bene bene bene bene,
oh bella bimba d’amor.

Un canto della valle ora ti faccio imparar,
parla di un cestolino pieno di voglia d’amar.
Fai la seconda voce, attenta a non sbagliar.
Canta canta canta canta, piano piano piano piano,
bimba, non dirmi di no.
Canta canta canta canta, piano piano piano piano,
bimba, non dirmi di no.