Il Gruppo folkloristico e corale “Lou Tintamaro de Cogne

Il gruppo folkloristico e corale “Lou Tintamaro de Cogne” è nato nell’autunno del 1957, fondato sul principio della conservazione del patrimonio culturale unico e caratteristico del paese di Cogne.

Cogne (1545m slm) è un comune di circa 1500 abitanti, situato nella parte meridionale della Valle d’Aosta, al cospetto del massiccio del Gran Paradiso, che da il nome all’omonimo Parco Nazionale.

Filo conduttore dell’attività del gruppo è l’espressione di una cultura autentica, ereditata dagli antenati che, nei secoli passati, si riunivano durante le “veillà” per cantare i caratteristici motivi musicali. La ricerca dell’autentico e della tradizione è alla base della filosofia de Lou Tintamaro, il repertorio, infatti, è frutto di un paziente lavoro di ricerca sui canti più vecchi e tipici. I canti e i balletti dal ritmo allegro, a volte burlesco, sono accompagnati dai tamburi -“tambur”- fatti con pelle di camoscio ed ornati da nastri coloratissimi, e dalle fisarmoniche, che armonizzano una cornice genuina e vivace. Il costume, che riproduce fedelmente quello portato dai cogneins dal 1600 fino alla metà del secolo scorso, è composto in gran parte da pesante “drap” nero e lana, ornato da dettagli rossi e verdi che richiamano i colori del casato dei Savoia.

Lou Tintamaro, cuore musicale di Cogne, continua a trasmettere con passione, attraverso balli, canti, suoni e colori, il messaggio culturale antico ed originale dei cogneins.

Dall’anno di fondazione ad oggi, il gruppo ha partecipato ad un migliaio di manifestazioni in Valle d’Aosta, in molte città italiane e all’estero (Inghilterra, Austria, Francia, Svizzera, Belgio, Germania, Cecoslovacchia, Giappone, …), e ha preso parte a numerosi spettacoli televisivi ed un film cinematografico.

Lou Tintamaro nell’arco dei quasi 60 anni di vita ha inciso nel 1975 un disco 33 giri ed un audiocassetta presso la R.C.A. di Roma, nel 1998 il compact disc “Pin – Pin” e nel 2007 il compact disc “Mélodies retrouvées” con lo studio mobile SMC di Ivrea. All’interno della collana “Tribù italiche – World Music” è inserito un brano musicale del gruppo. Inoltre, in occasione del 50° anniversario di fondazione è stato celebrato con il volume “Cogne e il suo cuore musicale. Canti e balli ai piedi del Gran Paradiso“, a cura di Patrizia Guichardaz.

Il coro di voci miste, composto da una trentina di elementi, partecipa alla ricorrente Assemblée Régionale de Chant Choral organizzata annualmente dall’Assessorato all’Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta nella categoria A (coro o gruppi corali e strumentali a carattere popolare) ed è sempre stato segnalato dalla commissione d’ascolto per rappresentare la regione in manifestazioni corali e folkloristiche in Italia ed all’estero. Inoltre, a seguito dell’assemblea corale del 2007, Lou Tintamaro è stato selezionato per l’apertura del concerto, inserito all’interno della programmazione della Saison Culturelle, dell’ensemble Klezmatics.

Oltre a dedicarsi al canto e alle musiche folkloristiche, nel corso degli ultimi anni il gruppo ha collaborato con musicisti e gruppi di svariati stili musicali, tra cui citiamo il concerto dell’agosto 2012 “Ascoltare musica popolare”, nell’ambito del Festival del Castello di Introd: Spazi d’ascolto, nel quale il Tintamaro ha condiviso il palco con Javier Edgardo Girotto ai sax soprano e baritono.

Lou Tintamaro de Cogne