Cu lu scuru vaiu

Canto della tradizione degli Zolfatari

Canto della tradizione popolare degli Zolfatari Siciliani.

Versione cantata da un ex minatore di Cianciana, il Sig. Montalbano.

Cianciana è un comune italiano di 3.409 abitanti della provincia di Agrigento in Sicilia. Il paese è circondato dai monti Sicani ed è situato nella valle del fiume Platani.

“Nel mestiere di zolfataro vi erano diverse figure. In primis, vi erano i picconieri, che staccavano il minerale dalla roccia; poi vi erano i carusibambini (a volte di 7-8 anni), che si caricavano la cesta dello zolfo sulle spalle e la portavano all’esterno, lungo gli angusti corridoi, in continuazione. In superfice vi era il sorvegliante, detto in siciliano capumastri. Questo giocava un ruolo importantissimo sul salario. Egli doveva rendere conto al proprietario della miniera. Dovendo pagare una gabella sulla produzione, quest’ultima incideva sullo stipendio degli operai. Più guadagnava lui, più guadagnavano i minatori. Alla fine gli zolfatari erano sotto le continue pressioni dei capumastri.E questo tutto il giorno, tutti i giorni”. (Continua a leggere…)

 

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]