Che sarà

Marco Battista

YouTube player

Marco Battista e amici in “Che sarà “, brano che fu presentato al Festival di Sanremo 1971, dove si classificò secondo, nell’interpretazione di José Feliciano in abbinamento ai Ricchi e Poveri.

La canzone fu ispirata al paese di Cortona di Franco Migliacci, invece la storia racconta del “paese sulla collina lasciato“, secondo Jimmy Fontana, dalla moglie Leda Distasi, originaria di Bernalda, splendido borgo disteso su una dolce collina a 127 s.l.m nel cuore della provincia di Matera distante dodici chilometri da Metaponto.

TESTO

Paese mio che stai sulla collina
Disteso come un vecchio addormentato
La noia, l’abbandono, niente
Solo la tua malattia
Paese mio ti lascio, io vado via

Che sarà, che sarà, che sarà
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
E sarà, sarà quel che sarà!

Amore mio, ti bacio sulla bocca
Che fu la fonte del mio primo amore
Ti do l’appuntamento
Come e quando non lo so
Ma so soltanto che ritornerò

Che sarà, che sarà, che sarà
Che sarà della mia vita chi lo sa?
Come porto la chitarra
Se la notte piangerò
Una nenia di paese suonerò

Gli amici miei son quasi tutti via
E gli altri partiranno dopo me
Peccato! Perché stavo bene
In loro compagnia
Ma tutto passa e tutto se ne va!

Che sarà, che sarà, che sarà
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
Che sarà, che sarà, sarà quel che sarà!

Che sarà, che sarà, che sarà
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
Che sarà, sarà quel che sarà!
Che sarà, che sarà, che sarà
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
Che sarà, sarà quel che sarà!
Che sarà, sarà.

Lascia un commento