A l’è rot il cjalderuç

Andrea Del Favero

Andrea Del Favero all’organetto in “A l’è rot il cjalderuç“. Il brano è uno dei più noti in Friuli, “A l’è rot il cjalderuç“. L’armonica diatonica è in DO/FA/SIb ed è stata costruita da Castagnari nel 1985.

TESTO

Al è rot il cjalderuç
al è spandût dut il cafè:
joi joi se sà mê mari,
joi joi se sà mê mari…
Al è rot il cjalderuç
Al è spandût dut il cafè:
joi joi se sà mê mari,
ce mai sarà di me?

TRADUZIONE

Si è rotto il fornello
Si è spanto tutto il caffè:
aiaiai aiaiai se lo sa mia madre,
aiaiai aiaiai se lo sa mia madre…
Si è rotto il fornello
Si è spanto tutto il caffè:
aiaiai aiaiai se lo sa mia madre,
che sarà mai di me?