La Storia di Serafino

Adriano Celentano

Adriano Celentano in “La Storia di Serafino” con Fio Zanotti & Claudio Bisio.

 

TESTO


E così la seconda storia
che vi voglio raccontare,
è quella del pastore Serafino!
al mondo antico, chiuso nel suo cuore,
la gente del duemila ormai non crede più!
Con le pecore e un cane fedele,
tre amici sempre pronti, nei pascoli sui monti,
a una spanna dal “regno dei cieli”
viveva felice così!

coro:
oh Serafino…
difendi, difendi la tua libertà!
la libertà!

voce:
quel giovane pastore
piaceva alle ragazze
perché negli occhi aveva avventura!
E quando prese in pugno la fortuna
e un gruzzolo di soldi per caso ereditò.

coro:
si fece una grande festa
da fare girar la testa!
scoppiarono i mortaretti,
si fecero dei banchetti!
Per tutti ci fu un sorriso,
che giorni di paradiso
per il pastore ricco Serafino!

voce:
regalò qualche cosa agli amici,
che gioia nel paese
per quelle pazza spese.
Uno scialle, una radio, un coltello
e una macchina rossa per se!

coro:
oh Serafino…
le donne, le donne ti dicono di sì.
Beato te!
“tiero, tiero, tiero, tiero,
tierà, tierà, tierà”.
Lui spinge la macchina
che in un burrone va
e scoppierà!

voce:
dopo i giorni dell’allegria
amaro resta il vino…
si trova in tribunale Serafino!
I suoi nemici per prendere i suoi soldi
lo fan passar per matto
e lui che fa!
Si riprende le pecore e il cane,
gli amici sempre pronti
e torna là sui monti,
nella casa più grande del mondo
che soffitto e pareti non ha!

coro:
oh Serafino…
difendi, difendi la tua libertà!
la libertà!

voce:
ti voglio bene pastore Serafino!
Un uomo con il cuore da bambino!

coro:
e libero come aria
purissima del mattino
per vivere là sui monti,
ritorna Serafino!

Clicca per votare l'esibizione
[Voti: 0 Media: 0]